Migliore TV 4K

Migliore TV 4K

Ecco in anteprima la classifica delle migliori TV 4K aggiornata a Maggio 2022:

  1. LG C1 OLED: la migliore TV 4k
  2. Sony Bravia OLED
  3. Panasonic TX-55HZ1000E 4K OLED
  4. Samsung QLED
  5. LG Nanocell
  6. Migliore TV 4K economica

Migliore TV 4k: introduzione

In questo articolo stileremo la classifica della migliore TV 4K e vedremo le differenze differenza tra OLED e QLED, e tra OLED e Nanocell.

Abbiamo valutato varie TV 4K tenendo conto della qualità video, del contrasto e della luminosità di picco, ma anche del supporto ai vari tipi di formati HDR, della presenza e qualità delle app intelligenti – come Netflix, Amazon Prime ecc – e, naturalmente, del prezzo.

Questo articolo è continuamente aggiornato con nuovi schermi TV, quindi assicurati di ricontrollate tra qualche settimana per vedere le ultime aggiunte a questa classifica della migliore TV 4k.

Che cosa significa TV OLED

I televisori con diodo organico a emissione di luce, o OLED, hanno una sigla molto simile a quella dei normali televisori LED. In sostanza gli OLED sono LED che hanno una componente organica, ma i display OLED sono in realtà profondamente diversi dai televisori LCD retroilluminati a LED.

I televisori OLED utilizzano pannelli di OLED sia per generare che per illuminare l’immagine. Tutti i pixel di un pannello OLED vengono illuminati dagli stessi OLED e non da fonti esterne, determinando il colore di quel pixel e la sua illuminazione. Ogni pixel viene quindi illuminato ed è indipendente dagli altri, differentemente da ciò che avviene nei LED, dove i pixel sono retroilluminati da sorgenti luminose separate dietro o lungo i bordi del pannello, e generalmente sono disposti in array e illuminati a “strisce”. Per questo nei normali LED anche immagini completamente nere hanno sempre una certa illuminazione, notabile soprattutto verso i bordi.

Meccanicamente, i display OLED sono molto più vicini ai televisori al plasma ormai defunti, che consistono in singole cellule al plasma rivestite con fosfori colorati, determinando sia il colore che la luce di ogni pixel su un singolo pannello. La chimica, l’ingegneria e la fisica delle due tecnologie sono molto diverse, ma fondamentalmente fanno la stessa cosa: generano un’immagine che non richiede una fonte di luce esterna per l’illuminazione.

Poiché ogni pixel genera la propria luce, i pannelli OLED possono produrre il miglior contrasto possibile tra tutte le tecnologie di visualizzazione. Se una parte dell’immagine è nera, quei pixel possono semplicemente spegnersi e non emettere alcuna luce. Questa è una netta differenza rispetto agli array di illuminazione a LED per i pannelli LCD, che diffondono sempre una qualche forma di luce verso le parti del pannello che dovrebbero essere spente.

Eccellenti TV LED generano meno di 0,01 cd / m2 di luce per le sezioni nere dello schermo. I televisori OLED non producono affatto luce per quelle stesse sezioni. Questo è il motivo per cui i televisori OLED sono spesso descritti come dotati di un contrasto “infinito”: non importa quanto luminoso possa essere lo schermo, il livello di nero è sempre zero.

I pannelli OLED sono molto costosi da produrre in grandi dimensioni. Questo è il motivo per cui LG riserva la tecnologia OLED ai suoi modelli di TV di fascia alta. LG è praticamente l’unico produttore di pannelli LG per TV, che vende anche ad altri produttori come Sony e Panasonic. I pannelli OLED sono più costosi degli LCD, ma il costo diminuisce in modo significativo con la riduzione delle dimensioni dei pannelli. I display OLED sono utilizzati in molti dispositivi mobili di fascia alta, inclusi i telefoni Samsung Galaxy S21.


1. LG C1 OLED: la migliore TV 4k

L’LG C1 OLED è senza dubbio la migliore TV 4K del momento. Con la migliore piattaforma smart TV (webOS) in circolazione, un incredibile pannello OLED ricco di contrasto e dettagliato, con una serie di formati e funzionalità premium, è un eccellente sostituto di qualsiasi TV 4K precedente.

Come ogni modello OLED, non ha una retroilluminazione in quanto spegne i singoli pixel, producendo neri perfetti e immagini molto profonde e immersive. Questo è l’ideale per guardare film in una stanza buia e ha anche angoli di visione molto ampi, ideali per quando vuoi guardare la TV con tutta la famiglia o con molti amici.

Assieme alla precedente serie CX, è una scelta eccezionale per i giochi soprattutto per le nuove console Next Gen come la Playstation 5 o la Xbox serie X. Infatti questa TV ha un tempo di risposta quasi istantaneo, con conseguente eccellente visione di contenuto in rapido movimento con sfocatura di movimento minima. La frequenza di aggiornamento è di 120 Hz e supporta le tecnologia della frequenza di aggiornamento variabile (VRR) FreeSync e Gsync, che possono accoppiare la frequenza di aggiornamento alla frequenza dei fotogrammi del gioco.

Ha quattro ingressi HDMI 2.1, che lo rendono a prova di futuro, e il sistema operativo integrato è WebOS di LG, che è facile da usare e ha pre-installati Disney+, Apple TV, Netflix, NOW TV, Prime Video, Raiplay, inoltre l’app store ha una vasta selezione di app disponibili per il download come Spotify.

Gli altoparlanti integrati sono buoni, quindi non è necessario aggiungere una soundbar se non lo desiderate, anche se spesso queste TV vengono vendute in abbinata a una ottima soundbar LG BlueTooth.

E’ dotata delle tecnologie Dolby Vision IQ, Dolby Atmos e supprta quindi l’HDR, inoltre ha il FilmMaker mode grazie al quale è possibile godere dei film con il giusto frame rate per una visione perfetta. La versione 2020/21 è la serie 10 e possiede l’avanzatissimo processore α9 Gen3 con intelligenza artificiale. Inoltre Google Assistant e Amazon Alexa sono incorporati.

Sfortunatamente, come qualsiasi OLED, ha il rischio di burn-in permanente, che è un vero problema solo in caso di elementi statici costanti, come ad esempio se si guarda lo stesso canale di news per tutto il giorno per svariati giorni. Io possiedo il modello CX da oltre un anno, lo uso spesso con la PS5 e non ha alcun problema di questo tipo.

Questa TV ha un’eccezionale gestione dei riflessi e il contenuto HDR ha un ottimo aspetto grazie alla sua eccellente ampia gamma di colori. Nel complesso, produce una qualità dell’immagine eccezionale, rendendola la migliore TV 4k che abbiamo testato (inutile dire che un bel LG CX Oled da 65″ è presente nel mio salotto).


2. Sony Bravia OLED

Questo televisore monta un pannello OLED LG (unico produttore di pannelli TV OLED per TV). Combinando le prestazioni delle immagini OLED premium di Sony con un sistema audio potente e diretto, il TV OLED A8H di Sony riesce a essere un’opzione TV straordinariamente avvincente per i veri fan dell’home cinema.

Supporta il processore X1 Ultimate di punta di Sony, Pixel Contrast Booster di Sony (per immagini più intense) e una nuova versione OLED della funzione X-Motion Clarity che Sony ha inizialmente sviluppato per i suoi televisori LCD FALD.

Per quanto riguarda l’audio, il consueto sistema audio di superficie acustica di Sony (in cui lo schermo della TV viene effettivamente “eccitato ” nella produzione del suono) è affiancato da un sistema di bassi a due subwoofer e un sistema di calibrazione automatica acustica che può ottimizzare il suono della TV per la tua stanza con solo un paio di rapidi impulsi di prova. I risultati sono a dir poco stupendi.


3. Panasonic TX-55HZ1000E 4K OLED

Un’altra ottima TV 4K OLED

OLED o QLED: quale scegliere

I televisori QLED di punta di Samsung sono, secondo l’azienda produttrice, paragonabili ai televisori OLED. Tuttavia in realtà, pur avendo una tecnologia molto avanzata, rimangono fondamentalmente televisori LCD retroilluminati a LED.

I televisori QLED utilizzano pannelli LCD e array di retroilluminazione LED, come molti televisori LED di fascia alta. Il termine QLED è fondamentalmente marketing Samsung che indica diversi miglioramenti specifici di Samsung per i televisori LED. Per iniziare, i televisori QLED utilizzano la tecnologia Quantum Dots di Samsung per i suoi pannelli LCD. I Quantum Dots sono nanoparticelle che emettono o alterano la luce a frequenze diverse se esposte all’elettricità. Questo aggiustamento della luce può produrre colori più precisi in una gamma più ampia rispetto agli LCD illuminati dai LED bianchi.

Una gamma di colori più ampia è molto vantaggiosa, ma come pannello LCD illuminato a LED, il contrasto della TV QLED è ancorada migliorare: la tecnologia non sembra produrre i livelli di nero perfetti che i pannelli OLED possono raggiungere. Per migliorare il contrasto, i televisori QLED sono trattati con una finitura a bassa riflettività producendo una luminanza di picco da 1.500 a 2.000 cd / m2 secondo la stessa Samsung.

I televisori QLED sono leggermente più economici dei televisori OLED di LG, ma i prezzi stanno scendendo consentendo un risparmio rispetto a LG. In sostanza il QLED non è uguale o simile a OLED. Probabilmente restituisce un’immagine eccellente, ma le due tecnologie sono tanto distanti l’una dall’altra quanto i televisori LCD OLED e i convenzionali a LED.


4. Samsung QLED

La TV QLED Samsung Q80T è il nuovo punto di partenza se desideri una TV QLED con retroilluminazione full array della gamma Samsung TV 2021. Strategicamente posizionato appena sotto il Q90T, con il quale condivide una serie di funzionalità avanzate, e superiore al Q70T con illuminazione laterale, il Q80T è la definizione stessa di via di mezzo, ma le sue prestazioni sono tutt’altro che mediocri.

Il Samsung Q80 / Q80T QLED non produce neri perfetti come l’LG C1 OLED, ma con il suo pannello VA, ha ancora un ottimo rapporto di contrasto, una grande uniformità del nero e una discreta funzione di oscuramento locale full-array. Ha l'”angolo di visione ultra” di Samsung che migliora gli angoli di visione, quindi è consigliato per posti a sedere abbastanza ampi. È uno dei migliori televisori da gioco che abbiamo testato perché ha il supporto FreeSync, una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, un eccellente tempo di risposta e un ritardo di input incredibilmente basso. Purtroppo, ha alcuni problemi di uniformità, ma questo può variare tra le unità. E’ abbastanza luminoso per combattere i riflessi o per far risaltare le alte luci in HDR, ha un’eccezionale gestione dei riflessi e la precisione del colore pronta all’uso è eccellente.

Se sei un fan della visione di film 4k in stanze buie e desideri un rapporto di contrasto infinito con un pannello OLED, non puoi sbagliare con l’LG. Tuttavia, se desideri una TV LED che sia più luminosa – ma con neri meno profondi – puoi considerare Samsung.

Qui di seguito le migliori TV 4K QLED, la migliore è la serie Q80, a scendere.

HDR: cosa significa e quali standard esistono

L’High Dynamic Range (HDR) è una serie di standard video che consentono ai televisori di visualizzare una gamma più ampia di colori e luci rispetto ai video con gamma dinamica standard. Il video HDR è disponibile in due standard principali, HDR10 e Dolby Vision, con alcuni nuovi standard e varianti in uscita di recente. HDR10 è il formato utilizzato con i dischi Blu-ray Ultra HD e sia i televisori LG OLED che Samsung QLED possono visualizzarli. Sebbene i televisori Samsung non supportino Dolby Vision, la maggior parte dei servizi di streaming che offrono contenuti HDR in Dolby Vision supporta anche HDR10 e supporta il formato HDR10 + sviluppato da Samsung, che è più avanzato dello standard HDR10.

Nanocell vs OLED: quale la migliore TV?

Mettiamo subito una cosa in chiaro: OLED batte Nanocell per quanto riguarda la qualità dell’immagine. Se sei un purista che vuole il meglio di tutto, acquista un TV OLED. Se vuoi risparmiare qualche soldo ma comprare una buona TV, Nanocell può essere una valida alternativa.

I televisori LG Nanocell funzionano in modo simile agli altri televisori LED: una fonte di luce illumina il pannello da dietro per illuminare un’immagine vibrante e inviarla allo spettatore. Mentre OLED ha ciò che LG chiama “pixel auto-illuminati”, il Nanocell è ancora illuminato da una retroilluminazione. È una retroilluminazione intelligente, ma presenta ancora alcuni degli stessi inconvenienti. I neri sono fantastici su Nanocell, ma non raggiungono lo stesso nero perfetto offerto da OLED.

Nanocell differisce dai televisori LED standard per la gestione del colore. I televisori Nanocell di LG inseriscono uno strato nel televisore che migliora l’esperienza visiva per i colori sulla lunghezza d’onda del rosso e del verde. Inserendo questo strato filtrante, i televisori Nanocell garantiscono una migliore riproduzione dei colori grazie alla gestione più intelligente dei colori quando vengono riprodotti dal televisore. I televisori Nanocell vantano la capacità di produrre colori più dettagliati e vibranti rispetto ai loro concorrenti filtrando meglio i colori rosso e verde.


5. LG Nanocell

I televisori Nanocell vantano anche prestazioni del nero migliori del solito grazie a quello che viene chiamato “Full Array Local Dimming” (FALD). I televisori a LED retroilluminati non possono produrre gli stessi neri di un televisore OLED (per ragioni di cui abbiamo già parlato), motivo per cui esiste il Full Array Local Dimming. Disponibile sulla fascia alta dei televisori Nanocell, la tecnologia FALD consente al pannello di attenuare la retroilluminazione a LED in determinate zone per scene più scure, il che significa che i rapporti di contrasto e le prestazioni HDR sono migliori di una TV LED standard.

Colori più luminosi e dettagliati; neri più profondi, più intensi e un prezzo che non svuoterà il vostro conto in banca. Questo è Nanocell. Detto questo, Nanocell rimane pur sempre una TV retroilluminata e ha ancora alcuni dei difetti che possono creare qualche crepa in una perfetta esperienza visiva. Se vuoi il meglio del meglio, hai una sola scelta al momento: OLED.

Migliore TV 4K economica

Queste sono probabilmente le migliori TV economiche, per chi ha un budget limitato.

In offerta
Hisense 43AE7000F, Smart TV LED Ultra HD 4K 43", HDR 10+, Dolby DTS, con Alexa integrata, Tuner DVB-T2/S2 HEVC Main10 [Esclusiva Amazon - 2020]
  • Hisense 4k hdr10+ ti consente di riprodurre contenuti hdr e hdr10+ da sorgenti compatibili, offre anche neri più scuri, bianchi più luminosi e un contrasto migliore
  • Smart TV vidaa u3.0 ai per goderti le migliori app: prime video, netflix, dazn, timvision, chilitv
  • Alexa buit-in: alexa vive nel cloud e diventa sempre più intelligente, offrendo automaticamente nuove funzionalità al tuo dispositivo; più utilizzi alexa, più alexa si adatta ai tuoi schemi linguistici, al tuo vocabolario e alle tue preferenze, con l'aggiunta continua di nuove funzionalità; chiedi a alexa di rispondere alle domande, ascoltare le notizie, ricevere bollettini meteorologici e sul traffico, controllare la tua casa intelligente e altro ancora
  • Tecnologia precision colour per riprodurre colori più accurati e naturali
  • Ricezione e connettività: tuner dvb-t2/s2 hevc hlg, wifi, slot ci+, HDMI x3, USB x2, bluetooth,Alexa integrata
In offerta
LG 43UP75006LF Smart TV LED 4K Ultra HD 43” 2021 con Processore Quad Core 4K, Wi-Fi, webOS 6.0, FILMMAKER MODE, Game Optimizer, Compatibile con Google Assistant e Alexa
  • PRONTO PER LO SWITCH OFF: il TV LG integra lo standard DVB-T2 HEVC Main 10 compatibile con il prossimo cambio di standard del Digitale Terrestre
  • REAL 4K UHD: Lo Smart TV LG Ultra HD offre immagini in Real 4K ancora più realistiche, con colori brillanti e dettagli ottimi a una risoluzione quattro volte superiore a quella di un TV Full HD
  • PROCESSORE QUAD CORE 4K: Elimina la rumorosità nei video e crea colori e contrasti più vividi; le immagini a bassa risoluzione sono potenziate e riprodotte con una qualità il più fedele possibile a quella del 4K
  • FILMAKER MODE: Il processore regola automaticamente l’immagine, disattivando l’effetto “motion smoothing” per un effetto “full motion” che ti permette di vivere un'autentica esperienza cinematografica
  • SMART TV CON AI THINQ: Il TV LG UHD è dotato dell'intelligenza AI ThinQ per raccogliere in un unico hub tutti i servizi; compatibilità con Google Assistant, Alexa, Apple HomeKit e Airplay 2
  • INTRATTENIMENTO ILLIMITATO: Accedi a Disney+, Apple TV, Netflix, YouTube, LG Channels e tanti altri; scegli tra i film più recenti, le serie TV, i documentari e gli eventi sportivi in diretta: tutto in un solo posto
TCL TV 50P616 50 Pollici, 4K HDR, Ultra HD, Smart TV con Sistema Android 9.0, Design Senza Bordi, Micro Dimming PRO, Smart HDR, HDR 10, Dolby Audio, Compatibile con Google Assistant & Alexa
  • Design Sottile: design ergonomico che permette di posizione il TV ovunque
  • 4K HDR: grazie alla tecnologia High Dynamic Range, questo TV riproduce un'ottima brillantezza, immagini dai colori intensi e luminosi, dall’ottima risoluzione
  • Smart TV: con sistema Android 9.0 per una fruizione di app come Google Home, YouTube e Netflix in risoluzione 4K; dolby Audio per un'ottima qualità audio
  • Micro Dimming PRO: per un ottimo contrasto che conferisce maggiore profondità ai neri e luminosità alle tonalità chiare
  • Smart HDR: converte i contenuti standard in contenuti HDR consentendo agli spettatori di beneficiare dei propri contenuti preferiti nella qualità d’immagine ottima

LED: cosa significa e come funziona

Infine per completezza vediamo le differenze tra la tecnologia LCD e LED. Prima di entrare in ciò che li rende diversi, è importante capire cosa significa LED. I televisori LCD retroilluminati a LED sono costituiti da due parti principali: il pannello e la retroilluminazione. Il pannello è un foglio LCD (abbreviazione di display a cristalli liquidi) che può produrre immagini quando l’elettricità scorre attraverso di esso. Il display LCD genera i singoli pixel del televisore, attivando diverse combinazioni di sottopixel rossi, verdi e blu per produrre il colore corretto per ciascun pixel.

Gli LCD non producono luce e senza una retroilluminazione le immagini che formano sarebbe molto difficile da vedere nella maggior parte delle condizioni di illuminazione. Ecco perché i pannelli LCD devono essere retroilluminati da sorgenti luminose separate dietro o lungo i bordi del pannello. Sui primi televisori LCD, queste luci erano ingombranti lampade fluorescenti a catodo freddo (CCFL), ma negli ultimi anni i sistemi di illuminazione a LED più sottili, più leggeri e più efficienti dal punto di vista energetico le hanno quasi completamente sostituite.

Nella loro forma più semplice, la retroilluminazione a LED illumina semplicemente il pannello LCD in modo da poter vedere l’immagine visualizzata. I televisori più avanzati utilizzano array di LED dimmerabili per rendere più luminose o più scure parti del televisore, migliorando il contrasto dell’immagine. Maggiore è il numero di LED controllabili individualmente nell’array, più la retroilluminazione può migliorare il rapporto di contrasto del televisore e prevenire aloni e auree nelle parti in ombra delle scene ad alto contrasto.

Classifica TV 4k più vendute

Adesso diamo uno sguardo alla classifica delle TV 4k più vendute su Amazon. Ovviamente molte sono più vendute anche grazie al prezzo o particolari promozioni, ma gli utenti in genere si informano e fanno acquisti consapevoli, quindi le TV più vendute probabilmente sono le migliori TV 4K in quella fascia di prezzo.


Ti è piaciuto questo articolo sulla migliore TV 4K? Potresti dare una occhiata ai nostri approfondimenti sui migliori monitor gaming, o sulla migliore scheda SD e la migliore micro SD. Se devi acquistare un nuovo disco per rendere più veloce il tuo vecchio PC o notebook, potrebbe interessarti il nostro articolo sul migliore SSD Sata, o sul migliore SSD M2 NVMe. Non perderti quello sul migliore smartphone sotto i 200 euro e sulle migliori chiavette usb.

Fateci sapere nei commenti se ci sono modelli di TV o tecnologie che secondo voi dovrebbero stare in questa classifica delle migliori TV 4K.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.